Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Proximo, spettacolo di Claudio Tolcachir (foto Salvatore Laurenzana)

Proximo e Overload, da prospettive teatrali e drammaturgiche diverse, misurarno con gli effetti che le nuove tecnologie e le attuali modalità di comunicazione hanno sul nostro modo di vivere, conoscere, relazionarsi, amare.

Francesco Scaringi

Proximo, in prima nazionale al Città delle 100 Scale festival, è uno spettacolo del regista argentino Claudio Tolcachir sull’incontro di due solitudini che trovano occasione di avvicinarsi e di frequentarsi mettendo in piedi un rapporto amoroso a distanza. Sulla scena agiscono due corpi che vivono in una dimensione virtuale momenti di grande intimità e confidenza senza mai arrivare però a toccarsi veramente. Come dirà uno dei protagonisti “forse tu mi ami perché siamo distanti”.
Lo spettacolo è la rappresentazione di un paradosso: la possibilità di amore a distanza con la consapevolezza quasi certa che non ci sarà mai possibilità di un incontro reale. È la storia d’amore impossibile tra due omosessuali, uno spiantato emigrato clandestino argentino in Australia e u... [leggi tutto]

Prossimi appuntamenti

15 dicembre 2019, ore 20.00

Tito, teatrino chiesa San Vito
Gli Omini

Ingresso gratuito

17-30 gennaio 2020

Potenza, Cappella dei Celestini
Salvatore Laurenzana

Ingresso gratuito

ULTIMI APPUNTAMENTI

Appuntamento a teatro mercoledì 4 dicembre alle 20:30 con Mario e Saleh della compagnia Scena Verticale. Gli attori Saverio La Ruina e Chadli Aloui danno forma e voce al confronto tra un occidentale cristiano e un arabo musulmano, nello spazio stretto di una tenda allestita all'indomani del terremoto dell'Aquila: eventi esterni e fatti concreti ribaltano le percezioni e ridefiniscono nuove certezze di conciliazione e opposizione.

04 dicembre 2019

Molti gli artisti e gli spettacoli indicati in nomination che hanno fatto parte del programma del Città delle 100 scale festival.

28 novembre 2019
Donato Faruolo

L’inverno delle Supplici nel quartiere Bucaletto, in un frangente delicato e determinante per una storia, in parte non scrivibile, della città.