Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Luca Morelli

Le bureau des objets perdus

14 dicembre, ore 20.30

Potenza, teatro F. Stabile

da 8 a 10 euro / acquista online

di e con Luca Morelli

Perdersi per riuscire a ritrovarsi.
In un vecchio ufficio oggetti smarriti, le bureau des objets perdus del titolo, un uomo entra alla disperata ricerca di qualcosa. Ha perduto la propria anima.
Come è potuto accadere.
In quale preciso istante la sua anima gli è scivolata di dosso come fosse una veste di seta.
Le bureau des objets perdus è un viaggio all’interno delle strade più intime del nostro essere.
Riuscire a specchiarsi in una cornice vuota e riconoscersi per quello che realmente si è e non per quello che si appare nello sguardo degli altri.
Tornare a guardare la luna ed emozionarsi per la sua lenta ed inarrestabile bellezza. Un monologo che fa della poesia e dell’ironia la sua cifra stilistica.
Un buffone, un guitto, un uomo di paglia... un pagliaccio!
Ecco il vero volto del protagonista di questa storia.
Solo quando finalmente nello specchio riuscirà a riconoscere se stesso allora il suo percorso sarà compiuto... la sua anima non sarà più smarrita.
Le bureau des objets perdus è un monologo che attraverso la prosa ed il clown teatrale racconta di una ricerca intima e personale che potrebbe essere riconosciuta da ognuno di noi.
La pioggia... il rumore della pioggia ci desta come da un sogno ed allora tutto è compiuto, l’uomo di paglia, il pagliaccio non è più solo, finalmente, accompagnato dalla sua anima.