Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Undicesima edizione

Il Città delle 100 Scale festival torna a Potenza con un programma internazionale, capace di abitare, come da tradizione, luoghi consueti e spazi urbani insoliti attraverso il teatro e le arti performative.

Pubblicato il

04 settembre 2019

La presentazione del programma dell’XI edizione del festival promosso da Basilicata 1799 dal titolo vuoto/pieno è in programma per domenica prossima 8 settembre alle 18:30 a Potenza nel locale Il Cantiere (in via Fratelli Cairoli 12). Sarà l’occasione per dare avvio al festival ufficializzando una collaborazione sperimentata con successo nella passata stagione.

Nel corso della presentazione saranno resi pubblici le attività e gli spettacoli dell’edizione 2019, che prevedono il consueto lavoro sugli spazi pubblici, una sezione dedicata ai più piccoli e alle scuole, giovani danzatori emergenti e nomi consolidati del panorama internazionale della danza e del teatro contemporanei (tra tutti, il cartellone 2019 del festival propone nomi quali Emma Dante, Jan Fabre, Collettivo Cinetico).

In questa XI edizione, al termine di alcuni degli spettacoli del cartellone del 100 Scale, autori e compagnie ospiti si sposteranno al Cantiere dove, con la collaborazione dell’associazione Amnesiac Arts e della direzione del locale, prenderà vita il PrimaDopoFestival: è lo spazio in cui musica, immagine e cocktail ideati appositamente per omaggiare il 100 Scale Festival faranno da cornice all’incontro tra il pubblico e gli artisti che si sono appena esibiti.

Il Città delle 100 Scale festival è prodotto dall’associazione Basilicata 1799, in collaborazione con MIBAC e Regione Basilicata –- Ufficio Sistemi Culturali e Turistici, e con il patrocinio del Comune di Potenza. Alla rete del festival aderiscono istituzioni locali, associazioni e organizzazioni culturali, istituzioni scolastiche.