Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Immergersi in Bucaletto

Grazie al successo di Temporaneamente, Bucaletto, tante persone si sono inoltrate nella realtà di in uno dei quartieri più problematici di Potenza, costruito dopo il terremoto del 1980.

Pubblicato il

26 ottobre 2020

Cliccando qui è adesso possibile ascoltare la playlist di 15 tracce del documentario sonoro Temporaneamente, Bucaletto – realizzato da Massimo Carozzi (ZimmerFrei) e Agnese Cornelio per il Città delle 100 scale festival – insieme alla mappa urbana per seguire in loco l’itinerario di riferimento.
Riteniamo che un materiale così prezioso debba essere a disposizione di tutti, soprattutto di scuole, associazioni, professionisti e chiunque voglia da solo, in gruppo o con amici, fare esperienza, attraverso una particolare forma artistica, del quartiere Bucaletto di Potenza.

Oggi, quarant’anni dopo, i prefabbricati sono ancora lì, hanno ospitato diverse generazioni, fornendo una risposta immediata alle più disparate emergenze abitative.
Temporaneamente, Bucaletto raccoglie – mediante la pratica del documentario di osservazione – registrazioni ambientali, conversazioni, interviste con chi vive, lavora o semplicemente attraversa il quartiere.
La mappa sonora ricostruisce un tessuto sociale e ambientale vivo, raccontato in prima persona attraverso le voci e i suoni del quartiere.
Buon viaggio. Noi restiamo a vostra disposizione.

bucaletto ritaglio mappa


foto © Salvatore Laurenzana
mappa Donato Faruolo