Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

04 Dicembre 2019

Molti gli artisti e gli spettacoli indicati in nomination che hanno fatto parte del programma del Città delle 100 scale festival.

28 Novembre 2019

L’inverno delle Supplici nel quartiere Bucaletto, in un frangente delicato e determinante per una storia, in parte non scrivibile, della città.

17 Novembre 2019

La falce e il martello: nel racconto di DeLillo prima e nello stremato flusso di coscienza messo in scena da Gosselin poi, i simboli di una forza e di una volontà di cambiamento, nel mondo ormai ostaggio del sistema finanziario mondiale, diventano totem di uno snaturamento sociale e umano.

06 Novembre 2019

Un’attualizzazione del dramma shakesperiano nella trasfigurazione circense: nuove letture e nuova vita per un classico.

14 Ottobre 2019

Laboratori site specific e momenti di confronto con autori e critici: protagonisti gli studenti della città.

09 Ottobre 2019

Lo spettacolo di Babilonia Teatri ripercorre la dinamica del rapporto padre-figlio in un’eterna e rinnovata conflittualità.

03 Ottobre 2019

Il “giornale notturno” dell’artista olandese Jan Fabre, interpretato da Lino Musella, procede per rapsodie e associazioni nel fondo di una visione artistica e vitale dove umano, animale e inorganico si con-fondono.

27 Settembre 2019

Uno spazio aggregativo in cui creare, partecipare, conoscere e condividere. Dieci appuntamenti in corrispondenza di altrettanti eventi del festival.

24 Settembre 2019

La macchina spettacolare del duo belga Berlin nella zona industriale di Tito è un dispositivo sulle relazioni che ha rimesso al centro della socialità uno spazio dismesso, riconvertendolo simbolicamente alla produzione di senso.

18 Settembre 2019

Vuoto/Pieno. Città delle 100 scale festival ragiona sulla città e ne muta il senso, intervenendo da anni nei luoghi di una nodalità implicita e potenziale, nell’eccentrico, nel periferico, non solo topografico.