Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Tutto brucia, ovvero Le troiane di Euripide riscritto dai Motus: l'archetipo di tutte le guerre, Troia, come paradigma dell'inimicizia tra uomo e natura.

Francesco Scaringi

Polemos – diceva Eraclito – è padre di tutte le cose. Intimo movimento retto dalla legge degli opposti che permette a tutti gli esseri di esistere nel divenire. La realtà è dunque segnata dall’inevitabile conflitto che si manifesta nella necessaria relazione con l’altro secondo il logos che sottende al tutto. Ma se questo conflitto viene riportato nella polis cosa diventa “questa guerra”? Quale possibilità di ricomposizione essa permette? Quale reale logos si può rintracciare nell’esplicazione della forza e del dominio, che contempla in sé l’annullamento del nemico con la morte e la schiavitù? E alla hybris c’è un limite, o la tracotanza che contiene non ha argini? Sono interrogativi che non solo assillavano i greci ma continuano ad assillare anche noi.
La tragedia, Le troiane di Euripide, è lo... [leggi tutto]

Prossimi appuntamenti

8 ottobre 2022, ore 20.30

Potenza, teatro Don Bosco
C. Guidi, C. Castellucci / Socìetas

8 euro / ridotto 6 euro [acquista online]

11 ottobre 2022, ore 17.30

Potenza, teatro F. Stabile
Chiara Lagani / Fanny & Alexander

 

22 settembre 2022
Francesco Scaringi

Riflessioni sul "Comunismo queer" di Federico Zappino, protagonista dell'ultimo appuntamento della sezione "Vertigini. Seduti sull'orlo dell'abisso".

20 settembre 2022
Francesco Scaringi

Quello di Annalisa Metta è un testo strutturato per nuclei narrativi, che vuol far interagire su più piani l'estetico, il riflessivo e il narrativo.

06 settembre 2022
Francesco Scaringi

Il concept della XIV edizione: un monito a un dire eccessivo e prevaricatore, alla violenza della condanna e dell'esclusione, alle perentorie definizioni, alle pratiche di dominio e violenza.

22 luglio 2022
Francesco Scaringi

Un nuovo percorso di riflessione sul nostro tempo con pensatori che si arrischiano su nuovi sentieri. Primo ospite: Massimo Cacciari, che ha presentato il suo ultimo saggio presso il Polo Bibliotecario di Potenza il 3 giugno 2022.

20 maggio 2022

Libri con l'autore. Dopo le bellissime pagine dedicate a Robert Musil all’interno di Dallo Steinhof, Massimo Cacciari ritorna a riflettere teoreticamente su L’uomo senza qualità.