Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Due commenti sull'installazione/performance Book is a Book is a Book di Trickster-p alla cappella dei Celestini di Potenza.

Francesco Scaringi e Donato Faruolo

Un testo è uno spazio liminare. Un luogo ibrido posto tra il qui e l’altrove, allo stesso modo come su un confine ciò che viene definito come alterità è una distanza che si fa concreta presenza. I primi uomini costruivano la loro geografia con il camminare. Esso in fondo era il primo modo di fare scrittura, di segnare e posizionarsi con il corpo nel mondo circostante riportando le loro esperienze su mappe prive di coerenza geometrica ma ricca di traiettorie che ricamavano intrecci articolati.
De Certeau riferendosi al modo di esperire e rappresentare il mondo poneva una distinzione tra il camminare degli antichi connesso alla dimensione dinamica temporale degli spazi, al loro farsi narrazione e incontro, sovrapposizione di dimensioni ed esperienza, in contrasta alla modalità dei moderni di definire e immobilizzare i luoghi secondo una omogenea visione geometrizzante.
È... [leggi tutto]

02 novembre 2021
Alice Possidente

Il ciclo di incontri e approfondimenti ha portato gli studenti dietro le quinte.

28 ottobre 2021
Francesco Scaringi

Ottantanove di Frosini/Timpano gira intorno al concetto di rivoluzione, termine che ha subito uno slittamento semantico.

Olivier Dubois (foto Salvatore Laurenzana)
02 ottobre 2021
Francesco Scaringi

Il capannone della Metaltecno, a Tito Scalo, è diventato l'altare su cui sacrificare e glorificare la vita artistica di Olivier Dubois.

Luna Cenere, Genealogia. Laboratorio a Bucaletto, Pz (foto Salvatore Laurenzana)
28 settembre 2021
Alice Possidente

La presentazione pubblica di Genealogia avverrà il 30 settembre ma il laboratorio che gli dà vita è partito da una decina di giorni.

Bucaletto (foto Salvatore Laurenzana)
23 settembre 2021
Alice Possidente

Con smartphone e cuffiette attraverso i prefabbricati di Bucaletto, nella periferia di Potenza.

Eugenio Barba (foto Salvatore Laurenzana)
20 settembre 2021
Alice Possidente

«A che serve tutto questo? A che serve il teatro? Serve a me». Eugenio Barba al Città delle 100 scale festival.