Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Effetti Collaterali

Unplugged

23 settembre 2018, ore 20.30

Potenza, spazio ex Cip Zoo

Ingresso gratuito

trasversale-live, dj-set, installazioni sonore

Effetti Collaterali. Voce e chitarra Fabio Settembrino. Basso Gianluigi Santoro. Batteria Antonio Santoro. Chitarra Marina Lorusso. Violino Victoria.

ore 20.30
Effetti Collaterali unplugged

Passioni alternative. Libertà. Istinto. E sempre dalla parte dei perdenti e dei reietti. Effetti Collaterali da Potenza non è solo un semplice gruppo musicale, ma un collettivo capace di spaziare oltre il sound intersecando gli ambiti più disparati della cultura tanto da creare agli esordi una propria etichetta con cui pubblicano dischi, fumetti, libri e video di altri artisti. I live sono la loro dimensione ottimale.
Hanno condiviso in dieci anni di attività palchi e tour con band di fama internazionale: dai Placebo a Caparezza, dai Kraftwerk agli Afterhours. Suonano un indie rock bello e potente, forte e poco scontato, lontano da facili intenti commerciali, accompagnati da testi ottimi, taglienti, critici, dissacranti e ironici. In un mix che ricorda la vera essenza del punk, rock, grunge. L’iniziale trio, Fabio Settembrino voce e chitarra, Gianluigi Santoro basso e Antonio Santoro batteria con cui hanno pubblicato il primo disco Crederai che non sei schiavo? del 2008, si è allargato nel 2014 grazie al supporto live di Marina Lorusso alla chitarra acustica e da quest’anno di Victoria al violino con l’intento di realizzare un disco interamente unplugged con inediti e vecchi brani riarrangiati con tributi a Fabrizio De Andrè, Nirvana e Joy Division.
Nel corso della loro decennale esperienza musicale vincono nel 2010 le finali regionali del 1° Maggio e di Italia Wave e partecipano al No B. Day in piazza San Giovanni a Roma, raduno antigovernativo con oltre mezzo milione di manifestanti. Nel 2011 sono tra i promotori della Giornata nazionale antimafia a Potenza. Nei successivi quattro anni oltre 200 live in importanti festival in giro per l’Italia. Dopo un lungo periodo di pausa gli Effetti Collaterali lavorano alle registrazioni del nuovo disco inedito Ama il consumo come te stesso con l’amichevole collaborazione ai mix di Joe Lally, bassista dei Fugazi, leggendaria rock band di Washington. Contagiosi, liberi e passionali, anarcopunk con influssi pop rock. Gli Effetti Collaterali non passano di certo inosservati. E chi ha amato e conosciuto i CCCP Fedeli alla Linea non può lasciarseli sfuggire.


keng

ore 22.00
Maurizio Caggiano alias Keng~
Pachamama multiversal reconnection dj set

La riconnessione con la Grande Madre è tutto ciò di cui abbiamo bisogno, oggi, in una società sempre più devota all'effimero, al troppo, al "di più". È sempre più evidente come la maestosa Terra si riappropri di ciò che è suo, basta pensare a come, un pezzo di cemento, se lasciato a se stesso, non curato, in pochissimo tempo si ricopre di vegetazione. Madre Terra è sublime e spietata al contempo e sembra paradossale come proprio la musica più futuristica, derivante dalle ultimissime innovazioni tecniche/tecnologiche racconti in maniera lirica proprio questa peculiarità della natura, la capacità di riappropriarsi di ciò che è sempre stato suo. Pachamama multiversal reconnection vuole essere un viaggio nell'avanguardia elettronica e psichedelica per mostrare all'ascoltatore come solamente un riconnessione con la natura, la naturalità della danza e l'esplorazione di paesaggi sonori terramorfi possa garantirci la sopravvivenza in un mondo nel quale il progressismo ed il tecnologismo sfrenati stando mandando allo sfacelo l’umanità.